Bracciali in filo di metallo

Per questo bracciale preferisco la lavorazione ai ferri. È talmente facile da realizzare che basta conoscere solo come iniziare il lavoro e la maglia dritta. Anche  volendolo realizzare all'uncinetto basta conoscere i soli punti base.

Indispensabile: Ferri/ uncinetti resistenti e di grosse dimensioni; filo metallico sufficientemente morbido e manegevole. Trovo perfetto il rame (di cui mi piace anche molto il colore) e un simil ottone comprato nel reparto di bricolage dell'ipermercato vicino casa. Nei negozi di hobbistica si trovano ormai rocchetti di vari colori fatti apposta per queste lavorazioni.
Perline (dimensioni e colori a seconda del vostro gusto).
Per prima cosa vanno inserite tutte le perline nel filo metallico. Ne serviranno molte, è meglio abbondare in questa fase che finirle a metà lavoro: non si possono infatti inserire successivamente.
Avviate un lavoro di circa un decina di punti (più o meno, a seconda dell'altezza del bracciale che volte raggiungere). Lavorate la prima riga, ricordandovi di aggiungere una perlina ad ogni gettata del filo.
Proseguite sino a quando non avrete raggiunto la larghezza desiderata.

Unite gli estremi in modo da dare una forma al vostro bracciale.

È un lavoro che utilizza punti semplici, ma mettete in conto che non sarà così semplice come sembra lavorare il filo di metallo.

Commenti